DA 1 A 10, QUANTO ERA BRUTTO SPAWN?

DA 1 A 10, QUANTO ERA BRUTTO SPAWN?

Solo mentre butto giù ‘ste due righe su Spawn mi rendo conto di quanto tempo sia passato: il film, tratto dal fumetto di Todd McFarlane per la Image, è uscito nel lontano 1997. Cioè, stiamo parlando di vent’anni tondi tondi. E invece… invece a me pare ‘na cosa piuttosto “recente” quando andai a vedere Spawn al cinema. Riflettendoci n’attimo, ‘sta cosa è assurda. Sopratutto, se nell’economia della situazione penso a come siano cambiate le cose in questi due decenni. Oggi come oggi, i film sui supereroi so’ diventati piuttosto comuni, no? Ormai, siamo al punto che ‘sti film te li tirano dietro e, sinceramente, io ce ne ho quasi le p… fin sopra i capelli. Vent’anni fa però, non era così. No, sul serio. Ci tengo a sottolineare ‘sta cosa perché, oggi, siamo talmente saturi che i supereroi ci “e... »

PILOTA DI DRONI, PROFESSIONE DEL FUTURO

PILOTA DI DRONI, PROFESSIONE DEL FUTURO

Marc Guillot-Debord ha fatto parlare di sé sul quotidiano francese Le Monde per la sua professione, una di quelle che vanno ad aggiungersi alle più tradizionali sulla spinta delle nuove tecnologie: pilota di droni. “Pilota, operatore, telepilota… sul nome ci si muove ancora a tentoni” scrive Catherine Rollot, “ma la sua funzione è chiara: fare volare delle aeronavi telecomandate e svolgere dei lavori aerei”. Pollici che si muovono con destrezza sul joystick, Marc è tutto concentrato sui movimenti del suo “coso volante” che, sorvolando la pista dello stadio Charléty di Parigi, segue una corsa amatoriale di vecchie glorie della corsa e giovani studenti. Trentanovenne, Guillot-Debord è un dipendente della Drones-Center, una impresa che si occupa di is... »

MATITE BLU 52

MATITE BLU 52

AL LICEO PER DIVENTARE VERDONE, VILLAGGIO O FELLINI

AL LICEO PER DIVENTARE VERDONE, VILLAGGIO O FELLINI

Un buon liceo non solo forma la classe dirigente, ma produce anche registi, attori e creativi di ogni disciplina. Gli ex alunni ne hanno parlato nelle loro interviste. Ne hanno scritto nelle loro biografie e memorie. Ne hanno tratto ispirazione per i loro film. Quegli anni li hanno formati. Alcune di queste scuole sono state chiuse, di altre si minaccia la chiusura e altre ancora sono state trasformate. La classificazione delle migliori scuole di ogni zona d’Italia è un compito che si è assunto la Fondazione Agnelli: nel sito Eduscopio potete trovare gli esiti di una ricerca che ogni anno viene aggiornata. Inserendo la città che vi interessa troverete le migliori scuole superiori della zona. Il criterio adottato tiene conto delle votazioni ottenute all’università dagli ex alunn... »

TINÌ TRANTRAN – 85

TINÌ TRANTRAN – 85

HUMANDROIDI

HUMANDROIDI

Le due file di humandroidi si estendevano per tutto il corridoio centrale. Come ogni mattina, una buona mezz’ora veniva impiegata per l’auto riparazione e il settaggio delle macchine. Gli humandroidi erano in tutto simili all’uomo solo che non necessitavano di pausa pranzo, non avevano ferie né diritti di sorta, ma ricevevano un mini stipendio che poi andava dritto nelle tasche del proprietario. Chiunque, infatti, poteva procurarsi un humandroide e farlo lavorare al posto suo ma, visto il costo proibitivo, come al solito erano pochi quelli che se lo potevano permettere. Non certo Peppino e il suo amico che, proprio a causa di questi robot, il posto lo avevano perso davvero più di sei mesi prima. Le due macchine che li avevano sostituiti, in effetti, costavano meno della metà all’azienda e ... »

FRANK CARTER – PRIGIONIERO DI ARES 16

FRANK CARTER – PRIGIONIERO DI ARES 16

MOMENTO POP – NIDIATA

MOMENTO POP – NIDIATA

Visita il nostro sito satirico: https://www.facebook.com/groups/1791129604449853/?fref=ts »

SCOPERTE 2 STORIE INEDITE DELL’UOMO RAGNO

SCOPERTE 2 STORIE INEDITE DELL’UOMO RAGNO

Dopo il successo della prima edizione televisiva di “Gulp!” nel 1972, la Rai decise qualche anno dopo di proporre nuove puntate. Con il nuovo titolo “SuperGulp! Fumetti in Tv”, dal 15 marzo 1977 e per quindici settimane, tornarono sul piccolo schermo i “fumetti animati”. Protagonisti Nick Carter, Tintin, Alan Ford, Corto Maltese, Jak Mandolino e Jonny Logan. Dagli Stati Uniti arrivarono due serie supereroiche: l’Uomo Ragno e i Fantastici Quattro. Si replicò l’anno successivo, dal 4 maggio, con una seconda serie. Ai vecchi si aggiunsero nuovi personaggi: Cocco Bill, Mandrake, Cino e Franco, Lupo Alberto, l’Uomo Mascherato, Thor e Rip Kirby. La casa editrice Arnoldo Mondadori, per sfruttare la scia della fortunata trasmissione, mandò in edicola il 14 dello stesso mese un se... »

BANKSY, L’ARTISTA SENZA NOME

BANKSY, L’ARTISTA SENZA NOME

Essere considerato uno dei maggiori esponenti della street art mondiale e ancora oggi non avere un nome, questa è la realtà di Banksy, artista di strada che ha sempre nascosto la propria identità. Le sue prime opere sono comparse a Bristol, in Inghilterra. La sua arte trova espressione nello spazio urbano e il suo nome è legato alla tecnica utilizzata per i suoi murales: lo stencil. Questo genere già era conosciuto da molti artisti della street art, ma è stato Banksy a far raggiungere la popolarità globale a questa tecnica. Consiste nel riprodurre uno stesso disegno in serie grazie a un cartone poggiato sulla superficie. È un metodo per realizzare un’immagine in modo rapido, utile a volte per evitare guai con la legge. Parlando della sua tecnica pittorica, Banksy ha detto: “Io uso qu... »

PV – BUCHI

PV – BUCHI

PROF KNOX – FIGLIO DELL’INDIFFERENZA

PROF KNOX – FIGLIO DELL’INDIFFERENZA

MOMENTO POP – LO DICE UNO BRAVO

MOMENTO POP – LO DICE UNO BRAVO

Visita il nostro sito satirico: https://www.facebook.com/groups/1791129604449853/?fref=ts »

L’HORROR DI TOBE HOOPER IN 5 SEQUENZE

L’HORROR DI TOBE HOOPER IN 5 SEQUENZE

Un altro lutto colpisce il mondo del cinema: è scomparso Tobe Hooper. Nato nel 1943 ad Austin, in Texas, Hooper è stato autore, soprattutto nella prima parte della carriera, di una serie di capolavori che ne hanno fatto una delle figure principali dell’horror americano. Vogliamo ricordarlo con cinque sequenze tratte da alcune dei suoi film più importanti. Non aprite quella porta (The Texas Chainsaw Massacre, 1974) Uno dei grandi titoli del new horror, con cui Tobe Hooper contribuisce in maniera determinante a ridefinire le coordinate del genere. Il suo stile è brutale e sanguinoso ma anche di grande impatto emotivo e (neanche tanto) velatamente ideologico. Scritto, prodotto e diretto dal regista con un budget di appena 300 mila dollari, “Non aprite quella porta” narra l&#... »

VETTEL ARREMBANTE, MA IN BELGIO LA SPUNTA HAMILTON

VETTEL ARREMBANTE, MA IN BELGIO LA SPUNTA HAMILTON

(Oggi cronaca ridotta del GP del Belgio per motivi tecnici). Il pilota britannico Lewis Hamilton ha vinto il Gran Premio del Belgio sull’autodromo di Spa-Francorchamps, mantenendo sempre viva la lotta mondiale con il tedesco della Ferrari Sebastian Vettel, che grazie al secondo posto rimane al comando della classifica iridata. Hamilton, scattato dalla pole position, è rimasto al comando per l’intera corsa ed è riuscito a tagliare per primo il traguardo al volante della sua Mercedes dopo quarantaquattro tornate tiratissime. Vettel, fresco di rinnovo contrattuale con la Ferrari fino al 2020, ha cercato di dare del filo da torcere all’avversario ed ha interpretato in modo molto aggressivo gli ultimi giri. Dopo una safety car, ordinata al trentesimo giro dalla direzione gara ... »

JERRY SIEGEL, IL CREATORE DI SUPERMAN SCRIVE TOPOLINO

JERRY SIEGEL, IL CREATORE DI SUPERMAN SCRIVE TOPOLINO

Nei primi anni settanta il settimanale “Topolino” comincia a pubblicare avventure diverse dal solito come viaggi nello spazio e nel tempo, nemici alieni, malvagi scienziati e mondi fantastici: sono opera di Jerry Siegel, il creatore di Superman. Jerome “Jerry” Siegel nasce a Cleveland il 17 ottobre 1914. Appassionato di fantascienza, ancora ragazzino inizia a pubblicare racconti sulla rivista amatoriale “Cosmic Stories”, da lui stesso stampata. Alla scuola superiore di Glenville incontra il disegnatore di origine canadese, ed ebreo come lui, Joseph “Joe” Shuster. Insieme, danno vita a una nuova rivistina: “Science Fiction”. Proprio in questa fanzine nel 1933 vede la luce il prototipo del loro futuro personaggio: Superman. Non è il Clark Kent che conosciamo, “superuomo” è il nome che viene ... »

LA FANTA-HOLLYWOOD STRANIERA IN 10 SEQUENZE

LA FANTA-HOLLYWOOD STRANIERA IN 10 SEQUENZE

Gli ultimi decenni hanno formato l’opinione che il cinema fantastico sia un genere strettamente legato a Hollywood. Tuttavia i primi capolavori della fantascienza e dell’orrore, risalenti all’epoca del muto, sono di produzione europea. Si pensi al francese Georges Méliès, che nel 1902 girò Viaggio nella Luna, un’opera di straordinaria inventiva celebre per la scena della navicella che finisce nell’occhio della Luna. O a Nosferatu il vampiro, del tedesco Friedrich W. Murnau, del 1922, e Metropolis, diretto nel 1927 dall’austriaco Fritz Lang, tanto per citare tre titoli fra i più conosciuti. Da una certa epoca in poi, è fuor di dubbio che a Hollywood siano stati realizzati un gran numero di film di fantascienza e dell’orrore. Ma è altrettanto vero che molte di queste pellicole recano la firm... »

I CHINSON – RIENTRO

I CHINSON – RIENTRO

TOLKIEN + BEAUTIFUL = IL TRONO DI SPADE

TOLKIEN + BEAUTIFUL = IL TRONO DI SPADE

Cerchiamo di svelare i segreti del successo de “Il Trono di Spade”, la serie televisiva tratta dai romanzi di George R.R. Martin, la cui settima stagione si chiude il 28 agosto. “Una Peyton Place con i vampiri”. Così Stephen King ha descritto in breve il suo secondo romanzo “Le notti di Salem” (1975), incentrato, come il romanzo del 1956 di Grace Metalious, sulle torbide passioni che si celano in una apparentemente tranquilla cittadina americana (che nel romanzo di King è l’immaginaria Salem’s Lot), con in più un elemento horror: i vampiri. Proprio un mix di questo tipo è probabilmente alla base del successo de “Il Trono di Spade”, la serie tv tratta dal ciclo di romanzi fantasy “Cronache del ghiaccio e del fuoco” di George R.R. M... »

TINÌ TRANTRAN – 84

TINÌ TRANTRAN – 84

GLI AUTOMI DEL SEICENTO DI BRACELLI

GLI AUTOMI DEL SEICENTO DI BRACELLI

Sulle quattro facciate del suggestivo Palazzo della Civiltà Italiana, a Roma, punta di diamante del Razionalismo italiano e anche teatro di numerose produzioni cinematografiche, c’è un’iscrizione scolpita nel travertino che dice: “Un popolo di poeti di artisti di eroi / di santi di pensatori di scienziati / di navigatori di trasmigratori“. È risaputo, l’Italia è un paese che ha dato negli ambiti più diversi e, forse perché ha dato così tanto, molte delle figure che hanno spiccato nel corso della storia sono state dimenticate. Per assurdo, di alcune di queste figure eccezionali se ne parla all’estero e mai in Italia. Restano nell’oblio e soltanto qualche raro addetto ai lavori se ne ricorda pur essendo entrate nell’immaginario collettivo nazionale. A questo proposito ogni tanto mi vie... »

FRANK CARTER – PRIGIONIERO DI ARES 15

FRANK CARTER – PRIGIONIERO DI ARES 15

MOMENTO POP – CICCIOBELLO

MOMENTO POP – CICCIOBELLO

Visita il nostro sito satirico: https://www.facebook.com/groups/1791129604449853/?fref=ts »

ECCO IL PROTAGONISTA DEL TERZO SPIN-OFF DI STAR WARS

ECCO IL PROTAGONISTA DEL TERZO SPIN-OFF DI STAR WARS

Sarà Stephen Daldry, il regista di “Billy Elliot”, a supervisionare scrittura e produzione del terzo spin-off della saga di Star Wars e poi, probabilmente, a dirigerlo. Dopo la trilogia iniziale, “Guerre stellari-Una nuova speranza”, “L’Impero colpisce ancora” e “Il ritorno dello Jedi”, sembrava che George Lucas considerasse conclusa la storia e l’esperienza. Solo dopo sedici anni deciderà di riprendere in mano il fortunato titolo aggiungendovi altri tre episodi che si situano cronologicamente prima dei precedenti. Sono arrivati così “La minaccia fantasma”, “L’attacco dei cloni” e “La vendetta dei Sith”, e la decisione di realizzare una ulteriore trilogia conclusiva che narrativamente pros... »

L’UOMO RIDOTTO A BRUCO DI EDOGAWA RANPO

L’UOMO RIDOTTO A BRUCO DI EDOGAWA RANPO

Edogawa Ranpo è tra gli scrittori più complessi del panorama letterario giapponese, purtroppo pochi suoi libri sono stati pubblicati da noi. Tre per la precisione: “Il mostro cieco”, “La belva nell’ombra” e “L’inferno degli specchi”. Quest’ultima è una raccolta di racconti uscita su Urania Collezione, comprende “Il bruco” e altre storie allucinate che meritano una attenta lettura. Ma il volume è esaurito. Ranpo è, se vogliamo semplificare, l’Arthur Conan Doyle giapponese: ha creato il detective Korogo Akechi, che in patria gode di una fama pari a quella del suo ispiratore Sherlock Holmes. Il famoso detective-ragazzino dei manga e dei cartoni animati, Conan Edogawa (Detective Conan), omaggia i due autori unendo i loro n... »

MATITE BLU 51

MATITE BLU 51

LA STELLA CADENTE DEL MADE IN ITALY

LA STELLA CADENTE DEL MADE IN ITALY

La società Metallurgica Lux era un’azienda familiare di grande prestigio proprietaria del marchio Stella. Fabbricava caffettiere di acciaio inossidabile e oggetti per la casa molto belli e perfettamente funzionanti. Ha chiuso nel 2012 un seguito al terremoto che ha devastato Ferrara, città dove aveva la sede. Ma era già in gravissima crisi nonostante l’eccellenza della sua produzione. Raccontando la storia della Stella cercheremo di capire quello che è successo a tante aziende italiane, conosciute e stimate per i loro prodotti, e che, nonostante questo, sono fallite. Il terremoto, con il danneggiamento della fabbrica e delle sue attrezzature, non è stato altro che il colpo di grazia: la Stella ha chiuso travolta dalla crisi, e la conseguente scomparsa del ceto medio. Nel 1924, ... »

TINÌ TRANTRAN – 83

TINÌ TRANTRAN – 83

VOCI DI PAESE – RACCONTO NOIR

VOCI DI PAESE – RACCONTO NOIR

Voci di paese variazione 4 di 4   Il ragazzo finì la consegna e chiuse lo sportello del camioncino, parcheggiato davanti al cancelletto. Trasalì, sentendosi sfiorato a una spalla: ogni volta che gli toccava portare la spesa in quella villa lo prendeva una strana agitazione. «Nuovo lavoro, Joe?» disse un vecchio di passaggio, la voce calda e l’accento marcato del gallese d’altri tempi. «Sì, da qualche mese, Carl» rispose il ragazzo, rilassandosi alla vista del sorriso familiare. Fece una pausa, si guardò un attimo la punta dei piedi, poi riprese: «Dimmi una cosa, Carl, ma tu sai chi abita in questa casa?» L’amico si fece serio: «So che qualche tempo fa è stata comperata da un antiquario di Londra. Lo si è visto in paese i primi tempi, poi più niente.» «Stai lontano da questo posto» agg... »

FRANK CARTER – PRIGIONIERO DI ARES 14

FRANK CARTER – PRIGIONIERO DI ARES 14

ADDIO SERGIO ZANIBONI, IL DIABOLIK DEFINITIVO

ADDIO SERGIO ZANIBONI, IL DIABOLIK DEFINITIVO

Il 18 agosto 2017 è scomparso Sergio Zaniboni, uno dei più importanti e noti autori di fumetti italiani. Conosciuto soprattutto per avere disegnato a lungo Diabolik, il celebre personaggio creato da Angela Giussani, Zaniboni ha collaborato con molti altri editori. Sergio Zaniboni, nato a Torino il 4 agosto 1937, dopo avere lavorato come elettrotecnico si avvicina al fumetto da autodidatta, riuscendo quasi subito a entrare nel circuito editoriale grazie alle sue capacità tecniche e creative. I suoi primi lavori vengono pubblicati dall’editore milanese Gino Sansoni, marito di Angela Giussani, che da lui prende la passione per l’editoria popolare. Per Sansoni, negli anni sessanta, Zaniboni disegna una riduzione dei Promessi Sposi e alcuni racconti autoconclusivi su testi di Pier C... »

Pagina 3 di 6012345»