IL MONDO TENEBROSO DI JOHN CARPENTER IN 8 SEQUENZE

IL MONDO TENEBROSO DI JOHN CARPENTER IN 8 SEQUENZE

Probabilmente la migliore lettura dell’opera di John Carpenter l’ha elaborata Renato Venturelli, che nel 1980 scrisse: “Ama il cinema classico, ma non i giochi di specchi, non i rimpiattini dell’impotenza e della nostalgia”. Forse per questo nel nuovo millennio un regista come lui trova poco spazio. Nato il 16 gennaio del 1948 a Carthage (New York), nel 1968 si trasferisce in California e si iscrive al dipartimento cinema dell’USC (University of South California). Qui realizza i primi corti, tra cui Dark Star, con cui si diploma e che nel 1974 diventerà il lungometraggio d’esordio. Vogliamo raccontare il mondo cinematografico di Carpenter attraverso otto sequenze tratte da alcuni dei suoi film più rappresentativi. Il primo lavoro ufficiale di John Carpenter no... »

ICONE POP, ROCK, FUNKY: LA STRATOCASTER C’È

ICONE POP, ROCK, FUNKY: LA STRATOCASTER C’È

La Stratocaster. È un’icona, sono tutti pazzi di lei: ragazzi nei garage, stelle del pop, del rock e del blues, ieri e oggi. Ma perché? È antiquata, piena di difetti, sicuramente migliorabile, ma la Fender Stratocaster non accenna a lasciare il suo posto sul podio delle chitarre più amate di sempre. Appena la colleghi all’amplificatore, inizia a ronzare come una mandria di calabroni selvaggi. Ha poco volume, standard di qualità altalenanti, il ponte tremolo la fa scordare continuamente, e lo stesso design, se comparato alle finiture della concorrenza Gibson o PRS, è un po’ povero ed essenziale. E poi quelle infinite varianti, fabbriche, versioni nuove e usate, USA, Mexico, Japan, pre-CBS, post CBS… un ginepraio inestricabile! Ogni chitarrista sa che scegliere una St... »

I FILM EROTICI DI PAMELA PRATI

I FILM EROTICI DI PAMELA PRATI

Pamela Prati nasce nel 1958 a Ozieri, in provincia di Sassari. Il suo vero nome è Paola Pireddu, attrice, ballerina e showgirl, vive il momento di maggior successo nei primi anni ottanta, grazie a trasmissioni televisive molto seguite che le permettono di inserirsi nel mondo del cinema. Pamela inizia la carriera come fotomodella sul finire degli anni settanta e grazie a una foto sulla copertina dell’album “Un po’ artista un po’ no” di Adriano Celentano le arriva la notorietà. “Ho fatto una copertina con Celentano… insomma nel 1980 non si faceva che parlare di me. Ero su tutte le copertine più importanti, quotidiani, mensili, settimanali. Fu così che, senza aver fatto ancora niente di concreto, ero diventata di colpo la donna che sognavano tutti gli italiani”, racconta Pam... »

GLI ARTICOLI DI GIORNALE POP PIÙ LETTI DEL 2017

GLI ARTICOLI DI GIORNALE POP PIÙ LETTI DEL 2017

Quali sono i tre articoli più letti di Giornale POP nel 2017? Un pezzo dedicato a una protagonista della commedia erotica, uno ai viaggi (anzi, ai viaggiatori) e infine, in cima alla classifica, uno di “archeologia misteriosa” meno assurdo di quanto possa sembrare. Ve li elenchiamo mettendo il più visto per ultimo: cliccando sul titolo potrete leggere gli articoli, se ve li siete persi. (Questa settimana la redazione è in vacanza). 3) Il grande seno di Serena Grandi di Maurizio Maggioni 7.524 lettori 2) L’impulso di viaggiare è genetico: non tutti ce l’hanno di Edoardo Del Zotto 7.861 lettori 1) Le misteriose tombe dei giganti in Calabria di Giuseppe Riccio 21.220 lettori   »

AUGURI D’AUTORE PER UN BUON 2018

AUGURI D’AUTORE PER UN BUON 2018

Da quando internet e i social network hanno fatto diventare di vetro le pareti delle nostre case, anche gli auguri sono diventati una cosa da condividere prima di tutto in rete. E noi autori di fumetti ci sentiamo in dovere, nelle principali ricorrenze, di ringraziare i lettori che ci seguono con affetto facendoli in forma disegnata. La cosa diventa evidente soprattutto a Natale e Capodanno. Ho pensato di raccogliere i contributi di tutti i colleghi e colleghe in cui mi sono imbattuto online in questi giorni. Eccoli qui sotto in ordine sparso, con il nome di autori e autrici. E forse qualcuno non lo conoscete ancora. La galleria, aperta qui sopra da un’illustrazione di Luca Enoch, potrebbe essere integrata nei prossimi giorni da nuovi “biglietti augurali”, perciò… o... »

MOMENTO POP – MANCATO!

MOMENTO POP – MANCATO!

Vai nel nostro sito satirico: https://www.facebook.com/groups/1791129604449853/?fref=ts »

THE BEST DEL 2017 SECONDO GIORNALE POP

THE BEST DEL 2017 SECONDO GIORNALE POP

Tutto è cominciato con un annuncio di Marcello Toninelli postato su “Fumettoso”, il nostro gruppo di Facebook. Marcello chiedeva ai collaboratori di Giornale Pop, che ormai non sappiamo più dove iniziano e dove finiscono, di elencare tre fumetti, oppure tre film o tre romanzi, a loro parere più significativi del 2017 per organizzare una “serata degli Oscar” di Giornale POP. L’annuncio è arrivato un po’ tardi, così alcuni non l’hanno visto, altri l’hanno visto ma non hanno trovato il tempo per scrivere (siamo quasi tutti professionisti in qualcosa, ma qui collaboriamo solo per hobby) e altri ancora si sono rifiutati perché gli venivano in mente, al massimo, solo un paio fumetti da salvare. “Alcuni dei fumetti che vedo elencati qui sono b... »

CRESCIUTI CON IL MANUALE DELLE GIOVANI MARMOTTE

CRESCIUTI CON IL MANUALE DELLE GIOVANI MARMOTTE

Trovare casualmente in rete il cult “Manuale delle Giovani Marmotte” in edizione Pdf (l’ho scaricato gratis anche se non si fa) è stato un tuffo nel passato, con relativo attacco di nostalgia incontenibile anche per un ragazzotto grande e grosso come me. Nei primi anni settanta questo libercolo finemente rilegato, che oggi farebbe ridere i polli, rappresentò una specie di “lasciapassare” verso la Grande Avventura. Il sogno represso di emancipazione dai genitori e la voglia di saper badare a se stessi in mondi fatti di giungle tropicali, campeggi improvvisati e kit di sopravvivenza contro attacchi di ipotetici orsi che, i grandi sapevano, in Italia sono praticamente estinti. Se ripenso alle minkiate che ci immaginavamo (non avendo altri mezzi!), mi meraviglio d... »

I CHINSON – VEGLIONE

I CHINSON – VEGLIONE

L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE INIZIA CON L’APP PSICOLOGA

L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE INIZIA CON L’APP PSICOLOGA

Il futuro che solo qualche anno fa credevamo lontano è già qui con l’intelligenza artificiale. La tecnologia sta compiendo passi da gigante e le nostre vite sono destinate a essere stravolte. Abituiamoci, quindi, a importanti novità. Per esempio, l’intelligenza artificiale rappresenta già la nuova frontiera della psicologia con l’app Woebot, un programma in grado di interagire via chat con gli utenti. Per chi soffre di ansia o depressione è disponibile uno psicoterapeuta digitale, attivo 24 ore al giorno. Non somministra medicine, non ha fattezze umane, ma adopera tecniche di psicoterapia cognitiva che può anche insegnare. Basta scaricare l’apposito programma, gratuito per le prime due settimane e attualmente disponibile solo in inglese. Woebot si rivolge ad un pubb... »

TINÌ TRANTRAN – 108

TINÌ TRANTRAN – 108

MOMENTO POP – VALUTAZIONI

MOMENTO POP – VALUTAZIONI

Vai nel nostro sito satirico: https://www.facebook.com/groups/1791129604449853/?fref=ts »

DON GLORY PICCHIA CHI VUOLE COMBATTERE HITLER

DON GLORY PICCHIA CHI VUOLE COMBATTERE HITLER

Gli appassionati di fumetti probabilmente non ricordano Don Glory, ma ricordano sicuramente la copertina del primo numero di Captain America della Timely (oggi Marvel), dove l’eroe di Joe Simon e Jack Kirby rifila una sonora sventola ad Adolf Hitler. L’albo è datato marzo 1941, quindi precede di un bel po’ l’entrata nella Seconda guerra mondiale degli Stati Uniti d’America (avvenuta nel dicembre del 1941). Oggi vediamo il buon Capitano come il più classico degli eroi a stelle e strisce, ma non fu il solo o il primo. The Shield, creato da Harry Shorten e Irv Novick per la casa editrice MLJ (oggi Archie Comics), lo precedette di oltre un anno (Pep Comics n.1, gennaio 1940). Peraltro Joe Simon si era “ispirato” proprio a The Shield nel disegnare lo sc... »

IL SALUTO ROMANO NON ERA ROMANO

IL SALUTO ROMANO NON ERA ROMANO

La recente Legge Fiano, che punisce “chiunque propaganda le immagini o i contenuti propri del partito fascista o del partito nazionalsocialista tedesco”, ha riportato in primo piano il “saluto romano”, che consiste nello stendere il braccio destro teso alzato a circa 135 gradi dal corpo con le dita della mano unite. Saluto usato dai militanti di estrema destra in manifestazioni politiche e private. Il divieto di apologia di fascismo è un reato previsto dall’art. 4 della legge 20 giugno 1952 n. 645, contenente “Norme di attuazione della XII disposizione transitoria e finale, comma primo, della Costituzione”, comunemente nota come Legge Scelba, la cui infrazione comporterebbe da 6 mesi a 2 anni e multa da 206 a 516 euro. I neofascisti italiani, ritenendo (... »

MATITE BLU 69

MATITE BLU 69

. »

RICONOSCERE UN INSEGNANTE FUORI DALLA SCUOLA

RICONOSCERE UN INSEGNANTE FUORI DALLA SCUOLA

In questi tempi di omologazione, di livellamento dell’apparire, di uniformità dell’essere, in cui tutti rassomigliano a tutti e spariscono i segni distintivi delle età e delle professioni, è ancora possibile trovare una categoria che riesca a resistere all’erosione generale? Probabilmente quella degli insegnanti. Fuori dal loro elemento naturale (la scuola) non è facile distinguerli perché pure loro partecipano all’omogeneizzazione, ma lo fanno con calma, conservando, anche se sempre più diluite, le caratteristiche della loro professione. Come smascherarli, dunque? Certo, a scuola è ancora facile. L’insegnante è quello col libro, il registro e la borsa. Coerente con i suoi principi salutistici, viene a piedi o in bicicletta, mentre i bidelli, il personale amministrativo e... »

TINÌ TRANTRAN – 107

TINÌ TRANTRAN – 107

MOMENTO POP – INGOIA QUESTI

MOMENTO POP – INGOIA QUESTI

Vai nel nostro sito satirico: https://www.facebook.com/groups/1791129604449853/?fref=ts »

IL FUMETTO PUÒ ESSERE POESIA?

IL FUMETTO PUÒ ESSERE POESIA?

Le stesse parole nella prosa e nella poesia possono assumere significati diversi. Soprattutto nella poesia spesso le parole hanno più di un significato. Qualche volta questo significato va persino al di là del significato. A volte il senso di una parola risiede nel suono che la stessa evoca nel pronunciarla. Altre volte è più importante il gioco di rimandi tra le rime. Quasi sempre nella poesia la parola riesce a svincolarsi dalla schiavitù del senso diventando il tramite per un viaggio in territori dove tutto può accadere. La poesia non è legata in modo univoco alla parola. Potremmo definire la poesia un modo di esprimere se stessi dando particolare importanza ai contenuti emozionali del racconto. Se accettiamo questa impostazione ci risulterà semplice capire come con qualsiasi mezzo espr... »

GLI ULTIMI DONI DI NATALE DEGLI EROI DEI FUMETTI

GLI ULTIMI DONI DI NATALE DEGLI EROI DEI FUMETTI

(Riproponiamo il racconto natalizio dello scorso anno per chi se lo fosse perso). Il vecchio sovrano si lasciò andare all’onda malinconica dei ricordi. D’improvviso si rivide bambino al fianco della regina madre, mentre negli sfarzosi saloni della reggia si celebrava la cerimonia di Natale. La fila sembrava interminabile, infinite persone convenivano in quella sala da ogni parte del mondo. C’erano uomini avvolti nei loro mantelli al punto da confondersi con le ombre nel palazzo e donne bellissime che brillavano di una intensa luce propria. C’erano creature di ogni tipo: fate, gnomi, elfi e folletti. Nella sala il brusio pian piano diventò fragore, a un tratto risuonò potente la voce del sovrano: “Avvicinatevi pure, miei ospiti graditi!… Di grazia, Uomo forgiato nell’acciaio, cosa hai... »

PV – AL SODO

PV – AL SODO

Tags:
PROF KNOX – ECCE HOMO

PROF KNOX – ECCE HOMO

MOMENTO POP – AUGURI!

MOMENTO POP – AUGURI!

Vai nel nostro sito satirico: https://www.facebook.com/groups/1791129604449853/?fref=ts »

L’IMPRONTA DI HOWARD HAWKS IN 8 SEQUENZE

L’IMPRONTA DI HOWARD HAWKS IN 8 SEQUENZE

Il 26 dicembre del 1977 moriva Howard W. Hawks (la W sta per Winchester), uno dei più grandi registi del cinema americano classico. Nato nel 1896, Hawks gode generalmente di minore considerazione rispetto ad altri maestri di Hollywood come Ford o Hitchcock. Forse perché la sua filmografia pare a prima vista alquanto eterogenea. In realtà ha diretto capolavori in qualsiasi genere abbia affrontato, con un taglio sempre molto personale. Vogliamo ricordarlo attraverso otto sequenze memorabili, accompagnate da frasi che lo riguardano. Scarface (id., 1932) Io sono un narratore, non sono un artista. Quando dico “artista” intendo dire “pittore”. Non credo che il mio lavoro sia artistico. Howard Hawks Susanna! (Bringing Up Baby, 1938) L’opera di Hawks si presenta rigorosamente unitaria nella ... »

LA SERIE DI CONAN PUBBLICATA DA HACHETTE

LA SERIE DI CONAN PUBBLICATA DA HACHETTE

Il 30 dicembre 2017 esce la The Savage Sword of Conan collection: una nuova collana di libri della Hachette dedicata alle storie di Conan il Barbaro, pubblicate dalla Marvel in formato rivista nel corso di un ventennio. Conan il Barbaro di Robert E. Howard è uno dei personaggi avventurosi più importanti di sempre. Traendo ispirazione da Edgar Rice Burroughs, il creatore di Tarzan e John Carter di Marte, Howard con Conan lancia il sottofilone fantasy chiamato sword and sorcery (“spada e stregoneria”). Il barbaro appare per la prima volta nel 1932 su Weird Tales, una rivista pulp specializzata in racconti horror che tra le sue colonne portanti ha Howard Phillips Lovecraft (l’altro autore che ha avuto maggiore influsso su Howard) con il racconto La fenice sulla lama. Da allo... »

I CHINSON – AUGURI

I CHINSON – AUGURI

. »

SALVIAMO I VECCHI MERCATI DI GHISA E FERRO

SALVIAMO I VECCHI MERCATI DI GHISA E FERRO

Esistono ancora in tutto il mondo i mercati all’aperto con belle coperture di ghisa, ferro e vetro. Alcune ospitano gli stessi generi alimentari per cui sorsero. Si diffusero fra la fine dell’ottocento e l’inizio del novecento in Francia e in Inghilterra perché la rivoluzione industriale aveva reso possibile la produzione di lunghe sbarre di metallo che potevano essere rivettate o saldate. In seguito anche le altre nazioni europee, tra cui l’Italia, incominciarono a usare il ferro e la ghisa per costruire  stazioni ferroviarie, coperture per mercati all’aperto, gazebo, padiglioni per esposizioni e ruote panoramiche. Inizialmente i nuovi materiali suscitarono grandi perplessità e una forte opposizione. Entrarono poi nell’uso comune, ma non produssero un n... »

ROKKO CIPOLLA – 52

ROKKO CIPOLLA – 52

. »

MOMENTO POP – ORGASMO

MOMENTO POP – ORGASMO

Vai nel nostro sito satirico: https://www.facebook.com/groups/1791129604449853/?fref=ts »

IL GIOCO NEI FILM DEGLI ANNI ’80 IN 15 SEQUENZE

IL GIOCO NEI FILM DEGLI ANNI ’80 IN 15 SEQUENZE

Il gioco è l’elemento narrativo che ha caratterizzato il cinema americano degli anni ottanta. I giovani stavano diventando il pubblico a cui le produzioni prestavano maggiore attenzione, inoltre il decennio precedente era stato segnato dal successo di Guerre Stellari e dalla nascita dei videogiochi. Fattori che hanno contribuito all’affermarsi di una questa tendenza. In una sequenza di Piraa, diretto nel 1978 da Joe Dante, compare uno dei primi videogiochi (ispirato al film Lo squalo di Steven Spielberg). Dante e Spielberg saranno poi tra i principali artefici della ridefinizione ludica del cinema, non solo americano. Tale pratica espressiva è ancora oggi sotto i nostri occhi. Anche se, riprendendo un titolo tra i più importanti dell’epoca, Wargames – Giochi di guer... »

MARVEL BOY, SUPEREROE ANNI ’50

MARVEL BOY, SUPEREROE ANNI ’50

Nell’America del 1950 l’epoca dei supereroi è ormai finita, è tempo di Marvel Boy. Le decine di ragazzi (e ragazze) che con i loro sgargianti costumi hanno spopolato per anni tramontano uno dopo l’altro. L’ultimo eroe della Timely ad arrendersi, proprio all’inizio del 1950, è Capitan America, ma la sua presenza è ridotta a un logo sulla copertina di Captain America Weird Tales n. 75 (le parole Weird Tales sono aggiunte negli ultimi due numeri nella speranza di intercettare il numero crescente di lettori interessati all’horror). Solo tre supereroi della Dc Comics hanno ancora successo: Superman, Batman e Wonder Woman. Oltre a Capitan Marvel della Fawcett, che sarà costretto a chiudere di lì a un anno, e a Plastic Man della Quality, che resisterà a fatica fino alla me... »

Pagina 2 di 701234»