LEWIS HAMILTON VINCE IL GRAN PREMIO DI SPAGNA

LEWIS HAMILTON VINCE IL GRAN PREMIO DI SPAGNA

Sul circuito di Montmelò, a pochi chilometri da Barcellona, continua la sfida mondiale tra Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. Ad aggiudicarsi la quinta prova del mondiale di Formula 1 è il pilota britannico della Mercedes, che sfrutta una strategia ottimale per quel che riguarda i cambi gomme ed ha anche un pizzico di fortuna quando la fuga del suo avversario diretto Vettel viene frenata da una virtual saferty car.
Il tedesco della Ferrari taglia il traguardo al secondo posto e grazie a questo risultato mantiene la leadership nella classifica piloti. Terzo è Ricciardo davanti alle due Force India. Ritirati Raikkonen, Verstappen e Bottas.

La griglia di partenza del Gran Premio di Spagna

Tutti i piloti di testa prendono il via montando le gomme morbide, più performanti. Hamilton è l’autore della pole e parte davanti a Vettel, a Bottas e a Raikkonen. Allo spegnimento dei semafori Vettel ha lo sprint migliore e passa in testa. Bottas urta la ruota di Raikkonen spingendo il ferrarista contro Verstappen. Gara conclusa per Kimi e per l’olandese. Prima frazione di gara con Vettel nettamente al comando inseguito dalle due Mercedes e da Ricciardo.

Contatto al via tra Bottas e Raikkonen che causerà il ritiro del ferrarista e di Verstappen

Al quindicesimo dei sessantasei giri totali, Vettel si ferma e rimonta le soft; al ventiduesimo anche Hamilton cambia le gomme, ma monta le medie. Poi giri delicati per Vettel che si ritrova davanti un Bottas piuttosto lento e ancora in attesa di esser richiamato dal team per il suo primo pit stop. Per scavalcare il finlandese, il ferrarista perde parte del vantaggio accumulato nei confronti di Lewis.
Tornato leader della corsa, Vettel riprende la fuga. Al trentacinquesimo giro viene chiamata una virtual safety car per un incidente a Vandoorne. Lewis rientra e mette le soft; la Ferrari fa la sua contromossa e ferma Sebastian, ma sulla sua vettura deve montare le medie. Il tedesco torna in pista e mantiene il comando dopo uno spettacolare testa a testa con la Mercedes dell’avversario. Al giro trentanove motore in fumo per Bottas che deve parcheggiare mestamente a bordopista.

Lewis Hamilton

Alla quarantaquattresima tornata Hamilton sfrutta il vantaggio delle gomme soft e si prende con autorevolezza la prima posizione. Sebastian insegue sperando in un deterioramento degli pneumatici dell’inglese, ma non accade più nulla fino alla bandiera a scacchi. Vince Hamilton davanti a Vettel. Sul terzo gradino del podio la staccatissima Red Bull di Ricciardo. Poi le due Force India di Perez e Ocon.

Ordine d’arrivo del Gran Premio di Spagna

Corsa piacevole da seguire, combattuta e dal risultato incerto. Hamilton ha gestito nel migliore dei modi il suo ultimo stint di gara su gomme morbide. La Ferrari ha fornito tutto sommato un’ottima prova, ma deve accontentarsi della seconda piazza.

Il podio a fine gara

Classifica dopo cinque gare
Vettel 104, Hamilton 98, Bottas 63, Raikkonen 49, Ricciardo 37, Verstappen 35, Perez 34, Ocon 19, Massa 18.

Il 28 maggio il Circus torna a correre sullo storico circuito di Montecarlo, per quel che rimane uno dei gran premi più affascinanti del campionato mondiale.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*