I TATUAGGI DEL 2018

tatuaggi 2018

I tatuaggi del 2018: alla stessa maniera della moda, anche i tatuaggi seguono le tendenze e ogni anno ci sono dei disegni che più di altri vengono eseguiti e richiesti dagli appassionati di tattoo. La scelta del tatuaggio, d’altronde, è sempre stata un fatto del tutto personale, è un racconto che ognuno fa della propria vita, dei propri sogni e dei propri ideali.

Un tatuaggio è la manifestazione esteriore di un pensiero, di un sentimento che viene rafforzato da questo gesto e in cui si crede profondamente. Ecco quali sono i tatuaggi più gettonati del 2018.

I tatuaggi del 2018

Il trend del momento vede in crescita i tatuaggi minimal, fatti di sole linee, apprezzati da molti perché all’avanguardia e anche perché possono essere realizzati in dimensioni ridotte e quindi facili da nascondere. Inoltre, Il tatuaggio minimal permette anche di spendere pochissimo e lo si può fare rapidamente.

Le dimensioni sono comunque sempre molto soggettive e, del resto, sono anche in tanti a richiedere soggetti di medie o grandi dimensioni, i quali non rinunciano quindi al tatuaggio tradizionale, ovvero il classico tatuaggio americano anni venti.

Nello stile tradizionale i soggetti più gettonati sono gli animali, per la maggior parte i volti dei cani posseduti. Invece, per quanto riguarda lo stile old school, i soggetti più di tendenza sono le rose, i cuori, le mongolfiere e i volti di donna.

Un catalogo tatuaggi on-line lo possiamo vedere su http://www.nitrotattoos.it/, dove abbiamo i diversi tatuaggi organizzati per categoria e tipo.

Tatuaggi per tutti i gusti

Sempre più popolari sono i tatuaggi in stile giapponese, interessanti e misteriosi, e dal significato profondo che li rende unici e inconfondibili. I soggetti privilegiati da chi ama i tatuaggi giapponesi sono le carpe, il fiore di ciliegio, la tigre, il drago, i samurai.

Sono sempre di tendenza anche i tribali, tra cui i maori e i polinesiani, molto appariscenti e apprezzati da coloro che vogliono catturare l’attenzione di chi li guarda.

I soggetti privilegiati sono linee e disegni astratti, che si rifanno ai disegni primitivi, ma con un preciso significato.

Molto richiesti anche i tatuaggi geometrici, per esempio il cerchio, che indica l’integrità e l’eternità, inserito spesso all’interno di figure più elaborate; il gufo, affascinante e misterioso; il mandala, simbolo dell’universo nella religione induista; la spirale, che raffigura il potere del sole e della luna.

Tra i tatuaggi decorativi non mancano il classico motivo floreale di tipo orientale, l’ancora, dal significato profondo e spesso accostato a nomi, date o scritte, e per finire il blackout tattoo, che richiede semplicemente l’uso del nero.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati con *

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy resa ai sensi del D.lgs 196/2003 e del GDPR 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità espresse nella stessa e di avere almeno 16 anni. Tutti i dati saranno trattati con riservatezza e non divulgati a terzi. Potrò revocare il mio consenso in qualsiasi momento, integralmente o parzialmente, con effetto futuro, ed esercitare i miei diritti mediante notifica a a info@giornalepop.it

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*