Autore: Marcello Vaccari

SUPER AMERICA ANTINAZISTA E ANTICOMUNISTA

SUPER AMERICA ANTINAZISTA E ANTICOMUNISTA

Il concetto alla base di Capitan America fu elaborato alla fine del 1940 da una coppia di giovani autori appena formata: Joe Simon (1913-2011) e Jack Kirby (1917-1994). Essendo Joe Simon il direttore della Timely (la futura Marvel), non fu particolarmente difficile convincere l’editore Martin Goodman (1908-1992) a pubblicarlo. L’eroe era pensato per essere decisamente interventista, me... »

CICLONE, SUPERMAN DURANTE IL FASCISMO E DOPO

CICLONE, SUPERMAN DURANTE IL FASCISMO E DOPO

In Italia, Superman apparve per la prima volta nel 2 luglio 1939, sul numero 19 de “Gli Albi Dell’Audacia” delle Edizioni Juventus con il nome di Ciclone. Il materiale pubblicato proveniva dalle pagine dei quotidiani statunitensi e non degli albi dove Superman veniva pubblicato a partire dal numero uno di “Action Comics”, del giugno 1938. Le strisce quotidiane di Superman e... »

LA EC COMICS E LA DISTRUZIONE DEL FUMETTO

LA EC COMICS E LA DISTRUZIONE DEL FUMETTO

Ec Comics è la sigla di Educational Comics, la casa editrice fondata da Max Gaines, l’uomo che, tra le tante cose, è considerato l’inventore degli albi a fumetti americani (comic book). Max Gaines aveva lavorato per la Eastern Color Printing, un’azienda specializzata nella stampa degli inserti domenicali dedicati ai fumetti dei quotidiani nell’area di New York e del New Eng... »

TRA MARVEL E DC C’È LA ARCHIE COMICS

TRA MARVEL E DC C’È LA ARCHIE COMICS

Archie, personaggio praticamente sconosciuto in Italia anche se pubblicato in America dal 1941, è un po’ l’equivalente del nostro Topolino. Lo pubblica la Archie Comics, casa editrice che ha preso il nome dal suo personaggio principale. La Archie Comics è una delle tre case editrici ancora esistenti, con la Dc Comics e la Marvel, ad avere contribuito alla cosiddetta Golden Age del fume... »

LA FAWCETT QUERELATA DALLA DC

LA FAWCETT QUERELATA DALLA DC

La casa editrice Fawcett ha una lunga storia editoriale. Il suo primo successo risale al 1919, quando il fondatore Wilford H. “Captain Billy” Fawcett pubblicò una rivista di giochi enigmistici e barzellette intitolata Captain Billy’s Whiz Bang (queste parole ricorreranno per tutta la storia dell’editore come segni di fabbrica).   La rivista raggiunse 500mila copie di venduto, e da questo succ... »

I SUPEREROI ITALIANI DIMENTICATI

I SUPEREROI ITALIANI DIMENTICATI

Sono pochi a conoscere i supereroi italiani, questa scarsa conoscenza è determinata da diversi fattori. Intanto sono personaggi datati: il più recente che abbia avuto un certo successo risale agli anni sessanta. All’epoca venivano spesso spacciati per americani (o comunque esteri) dagli editori, e risultava quindi difficile ai lettori riconoscerli come prodotti autoctoni. A questo problema si aggi... »

TRA TIMELY E MARVEL: L’ERA ATLAS

TRA TIMELY E MARVEL: L’ERA ATLAS

Il passaggio tra le compagnie denominate Timely, Atlas e Marvel è piuttosto nebuloso, in quanto l’editore e proprietario è sempre stato Martin Goodman, che ha stampato e distribuito ogni sorta di pubblicazione (libri tascabili, riviste, pulp e naturalmente fumetti) utilizzando una sessantina di etichette diverse, probabilmente per motivi fiscali come anni fa faceva anche la Bonelli in Italia. Nell... »

NEMBO KID E PIPISTRELLO, I SUPEREROI IN ITALIA

NEMBO KID E PIPISTRELLO, I SUPEREROI IN ITALIA

Gli Albi del Falco (Nembo Kid) costituiscono la più importante e longeva serie di supereroi del dopoguerra contando ben 574 numeri, anche se dal n. 529 la testata cambia nome e diventa Superman Nembo Kid, in circa 13 anni di permanenza in edicola. La collana esordisce il 16 maggio 1954 come pubblicazione quattordicinale, con un formato tascabile di 12,5×18 cm per sole 32 pagine. Formato ident... »